Mascia Pavani & Roberto Lomasto

29 Maggio: Milano Malpensa/Francoforte/Città del Messico
Arrivo a Città del Messico ed incontro in aeroporto con l’incaricato dell’agenzia corrispondente per il
trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per relax o escursioni opzionali. 

30 Maggio: Città del Messico

Al mattino presto partenza per la visita della Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, la Vergine patrona del Messico. L’apparizione religiosa all’origine di questo luogo sacro, risale al 1531 e l’uso sincretico con le religioni pagane locali che ne fecero gli spagnoli ha influito enormemente sulla cultura messicana. Dopo un’iniziale cappella edificata poco dopo l’apparizione, lo sviluppo di chiese e santuari e proseguito nel tempo sino ad arrivare all’ultima Basilica inaugurata nel 1976. A seguire si prosegue per il centro archeologico di Teotihuacán. Tra le città precolombiane più affascinanti, si trova a circa 50 chilometri dalla capitale e nel suo massimo fulgore ospitava fino a 250.000 persone. Pranzo in ristorante lcoale. Rientro a Città del Messico con sosta alla Piazza della Costituzione, detta “Zocalo”, dove spiccano la Cattedrale ed il Palazzo Nazionale, sede della presidenza della Repubblica e sosta al "MUTEM" Museo del Tequila e del Mezcal per una degustazione del liquore nazionale messicano. 

31 Maggio: Città del Messico/Tuxtla Gutierrez/San Cristóbal de las Casas (km 70)
Trasferimento in aeroporto e volo (incluso) per Tuxtla Gutierrez, capitale del Chiapas. All’arrivo trasferimento sino al molo e discesa in barca (lancia veloce) del Canyon del Sumidero. Dopo il pranzo in ristorante locale nel pueblo di Chiapa de Corzo proseguimento verso San Cristóbal de Las Casas
che si trova ad oltre 2.100 metri sul livello del mare. 

01 Giugno: San Cristóbal de las Casas
Mattinata dedicata alla visita della caratteristica cittadina coloniale, del vivace mercato locale e della chiesa barocca di Santo Domingo. Tra le più antiche cittadine coloniali del continente americano, fu fondata nel 1528 e per lungo tempo è stata la capitale del Chiapas. L’itinerario prosegue con la visita delle comunità indigene di San Juan Chamula e Zinacantán. San Juan Chamula è un luogo oggettivamente unico, dove tutto quello che accade non è uno spettacolo per turisti ma la quotidianità del vivere Maya che ancora permea la società locale. Rientro a San Cristóbal e pomeriggio a disposizione
per lo shopping. 

02 Giugno: San Cristóbal de las Casas/Agua Azul_Palenque (km 230)
Al mattino presto partenza per Palenque, percorrendo un verdissimo altipiano circondato da dolci colline. Lungo il trasferimento sosta alle cascate di Agua Azul dove, a seconda del periodo dell’anno e delle piogge, è possibile effettuare un bagno rigenerante in un contesto incredibile. Dopo pranzo proseguimento per Palenque che si raggiunge nel tardo pomeriggio. 

03 Giugno: Palenque/Campeche (km 360)
Visita alle rovine maya di Palenque, tra le più belle del Messico, immerse nella vegetazione tropicale. Famoso il Tempio delle Iscrizioni, all’interno del quale si trova la tomba del Gran Signore Pakal, adornato con una preziosa maschera di giada. In tarda mattinata partenza per Campeche, capitale dell’omonimo
stato. Il trasferimento ha una durata variabile tra le 4 e le 5 ore. All’arrivo passeggiata per il centro storico della cittadina dal tipico sapore coloniale, racchiusa all’interno di fortificazioni e mura costruite per difendersi dalle incursioni dei pirati, sino ad arrivare all'hotel. 

04 Giugno: Campeche/Uxmal/Chichen Itza (km 360)
Al mattino partenza per il centro archeologico maya di Uxmal che si raggiunge dopo circa 2 ore. Visita del sito con sosta alle costruzioni più importanti, tra le quali la Piramide dell’Indovino e il Palazzo del Governatore. Dopo il pranzo proseguimento Chichen Itza. La sistemazione presso l’hotel Mayaland, adiacente al sito archeologico, offre l’incomparabile opportunità di essere tra i primi, al mattino successivo a poter accedere a quello che è il sito Maya più famoso al mondo. Poterlo visitare prima che arrivino le migliaia di turisti che ogni giorno vi giungono in escursione dalla costa sarà un modo unico di effettuare l’escursione più classica per chi visita il paese. 

05 Giugno: Chichen Itza/Riviera Maya (km 185)
Al mattino alle 08.00, dopo la prima colazione, visita di Chichén-Itzà, sito ricco di imponenti monumenti che costituiscono il complesso di piramidi più grande e più importante dello Yucatan: il Tempio di Kukulcan, il Tempio dei Guerrieri, lo spiazzo dedicato al gioco della Pelota. Senza dimenticare l’Osservatorio astronomico che vi darà il benvenuto essendo visibile dalla porta d’ingresso del vostro hotel. Pranzo a buffet e partenza per la Riviera Maya sino a raggiungere l’hotel prescelto per il soggiorno balneare. Sistemazione nella camera riservata e tempo a disposizione.Pernottamento.

06/12 Giugno: Riviera Maya
Intere giornate a disposizione per relax, attività balneari ed escursioni facoltative. Pernottamento.

13 Giugno: Riviera Maya/Cancun/Zurigo/Milano Malpensa
In giornata trasferimento all’aeroporto di Cancun e partenza per Milano Malpensa, via Zurigo, con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo a Milano il giorno 14/6.

 
Share this Post:

Invia una dedica agli sposi!